Archivio blog

sabato 24 giugno 2017

PROVA SPERIMENTALE DELL'ESISTENZA DELLA FORZA ROTAZIONALE INDOTTA CHE SUPERA I LIMITI DELLA FISICA DI NEWTON E DI QUELLA DI EINSTEIN.

PROVA SPERIMENTALE DELL'ESISTENZA DELLA FORZA ROTAZIONALE INDOTTA, INTUITA PER PRIMO DAL DOTT. GIUSEPPE COTELLESSA, CHE SUPERA I LIMITI DELLA FISICA DI NEWTON E DI QUELLA DI EINSTEIN.

Dott. Giuseppe Cotellessa




La rotazione terrestre produce  la forza reale di rotazione indotta, che agisce solo sui corpi in movimento.

La rotazione terrestre produce la  forza reale di rotazione indotta, che agisce solo sui corpi in movimento. Infatti, a causa della sua esistenza, ogni corpo sulla superficie terrestre che si muove dai poli all’equatore subisce una deviazione rispetto alla sua direzione iniziale. Se si muove nell’emisfero boreale, sia dall’equatore verso il polo nord che viceversa, esso subirà una deviazione verso destra; se si muove nell’emisfero australe, sia dall’equatore verso il polo sud che viceversa, subirà una deviazione verso sinistra. Tale deviazione si può spiegare considerando che la velocità di rotazione lineare alle diverse latitudini non è costante. Per cui, salendo verso i poli dall’equatore, un corpo si imbatterà in punti aventi una velocità di rotazione sempre minore. Per inerzia il corpo tenderà a mantenere la sua velocità iniziale, ma risulta in anticipo rispetto ai punti della superficie che incontra e subirà una deviazione verso est. Quando si muove invece dai poli verso l’equatore risulterà in ritardo e subirà una deviazione verso ovest. L’effetto della forza rotazionale indotta ha notevole influenza sulla direzione della circolazione atmosferica e sulle correnti oceaniche.
Nella fisica classica di Newton questa forza prende il nome di forza di Coriolis e viene ritenuta una forza apparente.
La relatività di Einstein, considerandola come forza apparente, non la prende neanche in considerazione.

Per approfondimenti della teoria della forza rotazionale indotta, intuita per primo dal Dott. Giuseppe Cotellessa, leggere il seguente post.

https://www.linkedin.com/pulse/analisi-critica-della-fisica-di-newton-necessita-forze-cotellessa


Da:

http://www.skuola.net/appunti/astronomia/la-forza-di-coriolis-e-il-moto-di-rivoluzione.html#_=_