Archivio blog

mercoledì 28 giugno 2017

Tiny Barometric Sensor to Detect Presence of Disease Biomarkers / Sottile sensore barometrico per rilevare la presenza di biomarcatori di malattia.

Tiny Barometric Sensor to Detect Presence of Disease Biomarkers / Sottile sensore barometrico per rilevare la presenza di biomarcatori di malattia.


Segnalato dal Dott. Giuseppe Cotellessa / Reported by Dr. Giuseppe Cotellessa





Researchers from Jinan University in Guangzhou, China and Washington State University have developed a novel type of sensor that works by measuring pressure changes induced by the production of oxygen (O2). The technology may miniaturize and make readily available testing of a wide variety of biomarkers. The team of researchers has already demonstrated how the technology can be used to detect thrombin, a blood clotting enzyme, and carcinoembryonic antigen, a protein related to a number of cancers.
The sensor consists of a small chamber within which gold-core platinum-shell nanoparticles are allowed to catalyze the breaking up of H2Oin the presence of a target compound, in the process producing O2. As the oxygen is released, the pressure within the chamber rises ever so slightly. A barometer is then used to detect the increased pressure, confirming the presence of the biomarker being searched for.
Besides medical applications, the investigators believe the technology will find use in environmental testing and for screening food for safety.
ITALIANO
I ricercatori dell'Università di Jinan di Guangzhou, Cina e Washington State University hanno sviluppato un nuovo tipo di sensore che misura le variazioni di pressione indotte dalla produzione di ossigeno (O2). La tecnologia può essere miniaturizzata e rendere disponibili test di una vasta gamma di biomarcatori. Il gruppo di ricercatori ha già dimostrato come la tecnologia possa essere usata per rilevare la trombina, un enzima che coagula i sangue e l'antigene carcinoembryonico, una proteina legata a un certo numero di tumori.
Il sensore è costituito da una piccola camera all'interno della quale le nanoparticelle di platino-shell di oro-core consentono di catalizzare la rottura di H2O2 in presenza di un composto bersaglio, nel processo che produce O2. Mentre l'ossigeno viene rilasciato, la pressione all'interno della camera aumenta così leggermente. Viene poi utilizzato un barometro per rilevare la pressione aumentata, confermando la presenza del biomarker da ricercare.
Oltre alle applicazioni mediche, gli investigatori ritengono che la tecnologia troverà l'uso nei test ambientali e per lo screening degli alimenti per la sicurezza.
Da:
https://www.medgadget.com/2017/06/tiny-barometric-sensor-detect-presence-disease-biomarkers.html